Come ottenere lo standard massimo

Ultratecno ha sempre puntato su una costante innovazione, creando e sviluppando macchinari industriali per rispondere alle esigenze attuali e future dei nostri clienti.

Le applicazioni più importanti di questa tecnologia includono macchine per la pulizia mediante apparecchiature per cavitazione ultrasonica. La tecnologia offre molteplici vantaggi ai suoi utenti. Le macchine a cavitazione ultrasonica garantiscono un eccellente processo di pulizia per ogni tipologia di pezzo, con il massimo livello di efficienza energetica.

Gli ultrasuoni ad alta potenza sono diventati l’alternativa reale a molti processi tradizionali dell’industria.

 

The High Power Ultrasounds have become a feasible alternative to many conventional processes in the industry.

Limpieza en procesos de produccion

Pulizia industriale mediante ultrasuoni e sgrassaggio

La pulizia ad ultrasuoni rimuove in modo molto rapido ed efficace grasso, olio refrigerante, polvere, terra e residui da pezzi metallici. Inoltre, elimina plastica, trucioli, paste lucidanti e ogni tipo di sporco del processo di produzione. La nostra tecnologia di pulizia ad ultrasuoni consente di risparmiare tempo e gli alti costi della manodopera.

La tecnologia ad ultrasuoni UltraTecno arriva dove i metodi tradizionali non possono, aggiungendo valore e qualità al processo di produzione.

Qualità

Qualità di pulizia a livello microscopico: si ottiene la maggiore qualità di pulizia della superficie. Risultati uniformi: anche nei componenti con forme complicate.

Homogenous results: also in complicated geometric parts, like ultrasonic carburetor cleaning.

Risparmio

Risparmio di tempo del 80% rispetto ai sistemi tradizionali.

Risparmio di manodopera: una volta introdotti i pezzi, la presenza dell’operatore non è più necessaria.

Risparmio di detergenti: il consumo viene ridotto fino a sei volte.

Risparmio d’acqua: si utilizza lo stesso bagno durante mesi.

Tecnologia Ecologica

Riduzione drastica del consumo di prodotti chimici ed acqua: la pulizia ad ultrasuoni ad immersione riduce notevolmente l’uso di detergenti ed il consumo d’acqua.

  • Pezzi lavorati
  • Prima dell’imballaggio per stoccaggio o consegna
  • Olio
  • Grasso
  • Polveri
  • Incrostazioni
  • Trucioli
  • Ruggine

Per ottenere una buona prestazione e un lavaggio totale, il processo di pulizia ad ultrasuoni richiede una progettazione specifica per ogni applicazione. A questo scopo vengono utilizzate diverse combinazioni di temperatura, frequenza e additivi chimici. Il nostro laboratorio determina in ogni singolo caso i migliori parametri di processo:

Temperatura: gli aumenti di temperatura (70-90°C) in un mezzo liquido aumentano la pressione del vapore e facilitano la cavitazione. In questo modo si ottiene maggior energia nel processo di pulizia.

Frequenza: determina la misura delle bolle generate durante la cavitazione. Grandi livelli di sporco richiedono frequenze più basse, con maggiore potenza di sgrassatura. Le alte frequenze vengono utilizzate per applicazioni in elementi delicati (ottica e gioielleria).

Additivo chimici: ogni applicazione richiede un prodotto chimico ad hoc e un determinato livello di concentrazione, in base a fattori come la temperatura di lavoro, il tipo di sporco, il tempo di pulizia e il materiale dei pezzi da trattare. Gli ultrasuoni potenziano l’effetto detergente degli agenti di pulizia, riducendone il consumo.

Tempo: una selezione adeguata di questi tre parametri, temperatura dell’aqua, frequenza degli ultrasuoni e detergente, riduce in maniera significativa il tempo necessario per il procedimento. La durata, infatti, é la quarta variabile di un processo di pulizia ad ultrasuoni.

Open chat